mercoledì 1 agosto 2012

SASHA TORRISI: Quando musica ed arte si fondono in un successo!


Ho incontrato Sasha Torrisi la prima volta 10 anni fa sul treno che, da Milano ci portava a Roma.  Lo notai nel corridoio mentre passò davanti a me perchè cantava ed aveva un look eccentrico, mi incuriosì subito. Giunti a Termini ci presentammo e cominciai a seguire i Timoria in alcuni concerti. Dopo un anno, lavoro, una figlia e la vita privata mi portano a cambiare città e, involontariamente a perdere alcuni contatti...

Ma, come già scritto in alcuni post, quando un'amicizia è basata su fondamenti sani e di stima reciproca, non ci sono anni o luoghi che non ci permettano di risalutarci. Così è stato con Sasha.
Dopo una breve ricerca sul web e qualche mail (ho atteso qualche giorno prima della sua risposta) sono riuscita, dopo 9 anni a riabbracciare e ritrovare la splendida persona che conobbi a Roma.

Perchè vi voglio presentare Sasha Torrisi (se già non lo conoscete)?
Perchè lo ritengo un caso di successo.
Perchè è un Artista che con la sua coerenza e i suoi valori ha e sta dimostrando che, chi è realmente un Artista può farcela anche se con più sacrifici e difficoltà rispetto a chi , magari, ha meno talento ma piu' appoggi.

Un cantante che, quattro anni fa rinunciò ad un contratto a sei zeri con una band italiana perchè non rispondeva al suo rook.
Persone così, in un ambiente dove i principi non hanno una regola, sono difficili da trovare.

Persone ed Artisti così non possono che avere tutta la nostra stima.

Per l'intervista ci siamo incontrati dopo il suo concerto ad Isernia, non vi nego che rivederlo sul palco , da solista,  mi ha emozionato parecchio e l'orgoglio di conoscerlo era alle stelle...




Finalmente dietro le quinte, possiamo conoscere meglio chi è veramente Sasha Torrisi:

FNB  -  Prima di entrare nella band dei Timoria chi era Sasha Torrisi?
Sasha - Ho sempre amato la musica, non ero un cantante ma bensì un chitarrista. Ho iniziato a suonare in una band locale di Parma, si chiamava IF e mi allenavo professionalmente come pugile. Ero una promessa per le olimpiadi del 1992 a Barcellona, ma, un problema fisico mi impedì di partecipare, ma sopratutto stroncò la mia carriera sportiva. Così la musica rimase l'unica mia compagna di viaggio

FNB  -  Come è iniziata la tua carriera nei Timoria?
Sasha -  Ero legato ad Omar Pedrini ed agli altri musicisti da una bella amicizia e da una grande stima professionale reciproca così, quando Francesco Renga decise di abbandonare i Timoria, loro pensarono subito a me. Fu facile inserirmi, conoscevo tutto il loro repertorio, ma sopratutto c'era già molta sintonia e sinergia.
10 anni di successi, dischi d'oro, di platino, festival di Sanremo, concerti di apertura dagli U2 a Vasco Rossi e tournèe da centinaia di concerti ma, nel 2004 si arrivò allo scioglimento...

FNB - Da 8 anni canti da solista con il tuo nome, hai ancora bisogno di utilizzare il sottotitolo “ex voce dei Timoria”?
Sasha - Purtroppo si. Dopo un passato glorioso è difficile trovare la propria identità. I discografici investono solo su progetti ambiziosi e con un ritorno assicurato, anche se non c'è talento alla base

FNB - Emergere nel campo musicale, quali sono le difficoltà che devi affrontare quotidianamente? Hai mai pensato di smettere?
Sasha - Si ho pensato di smettere dopo lo scioglimento dei Timoria, ma continuo a sognare perchè so di avere una forte componente artistica e, soprattutto, credo in me stesso. Non sono, non sarò mai e non vorrò mai essere un fenomeno televisivo-musicale, ma sono certo che con perseveranza, costanza e sopratutto coerenza prima o poi arriverà il mio momento (sorride)

FNB  - Come sta andando il tuo percorso da solista?
Sasha - Canto molto dal vivo, sia i brani dei Timoria che i miei brani , anche alcuni inediti. Sono soddisfatto, anche se non nego che vorrei avere una etichetta discografica



I tuoi singoli...vorremmo chiederti il significato di alcuni versi:

NUOVO ME
FNB  -  “buongiorno al nuovo me, mi vesto e cerco un mondo che non c'è...”
Sasha  - è una canzone autobiografica, attraversavo un momento difficile e allo stesso tempo di speranza. Lo definisco un momento dolce/amaro dove aspetto un mondo nuovo dopo aver voltato pagina, però il mondo non cambia e siamo noi che ci dobbiamo adattare ad esso

FNB  - “aspetto quella che capisca senza chiedere perchè...”
Sasha - la ricerca di una donna che non chiede il perchè di ogni cosa...è ovviamente una provocazione, perchè so che non esiste



NELL'ARIA
FNB  - Vuoi volare via da che cosa?
Sasha - Sicuramente questa è la canzone più autobiografica che abbia mai scritto. Questa canzone rispecchia me, la mia incapacità di rapportarmi alla società attuale, ai suoi ritmi, ai suoi orari, alle sue esigenze. Spesso quindi vorrei lasciarmi andare e farmi cullare dalle nuvole nell'aria


FNB  -  Parli di fragilità e di raccogliere un'altro bluse nell'anima perchè?
Sasha - Quando tocco il fondo, vedo sempre il lato positivo delle cose e solo quando soffro riesco a dare il meglio di me




NON TI ACCONTENTI MAI
FNB  -  “ a chi racconterai le tue favole...io non ci sarò più...” Descrive un'amore finito?
Sasha - Si. Un tradimento e un suo ritorno in lacrime, avrei potuto riaverla, ma solo in quel momento mi sono accorto che forse non ero realmente innamorato. Ho lasciato ad un altro le sue favole

SOLE SPENTO
FNB - che cosa è per te questo brano?
Sasha  -  E' il brano che mi rappresenta maggiormente. L'ho cantato con i Timoria, ci ha dato molta notorietà, ci ha fatto conoscere in tutta Italia ed ha segnato la generazione degli anni 2000. Dopo 10 anni sento ancora gente che la canta...una bella soddisfazione... (sorride)







FNB  -  I brani sono molto belli e commerciali, perchè non provare a scrivere un testo per Sanremo e ripercorrere la selezione dopo 10 anni?
Sasha  - Sanremo, come i talent show, è pilotato dall' alto, troppi giochi di potere. Non voglio essere una marionetta nelle mani dei discografici, ormai diventati dei veri e propri contabili, a calcolare il frutto del ritorno economico senza rischi. Apprezzo di più gli Artisti che non si abbassano a determinati “abusi” e inseguono il loro sogno, rischiando ogni giorno sulla propria pelle le loro scelte artistiche e sperimentando nuove strade senza dover per forza seguire le mode del momento

FNB  -  Ci racconti qualcosa sul progetto Rezophonic? Partecipi per notorierà o per reale solidarietà?  (forse l'ho un po' provocato)
Sasha - Ne faccio parte dal 2009 e dopo 4 anni mi hanno consegnato una targa perchè un pozzo in Africa è stato chiamato con il mio nome. Ci credo eccome, la notorietà in questo contesto non c'entra. Mario Riso noto batterista rock, nonché cofondatore dell'emittente satellitare Rock TV , ha voluto realizzare nel 2006 un disco per festeggiare i suoi 20 anni di carriera i cui brani vengono interpretati da famosi e talentuosi artisti italiani. Durante la realizzazione del disco conosce Icio De Romedis, rappresentante di AMREF e decide di fare un viaggio con lui Africa per rendersi conto con i proprio occhi del reale problema idrico in quelle zone. Lavora alla realizzazione dei dischi, ma con uno scopo ben preciso, raccogliere fondi dalla vendita dei cd per costruire pozzi in Kajado, tra Kenya e Tanzania. Ad oggi ne sono stati realizzati 135, 13 cisterne e 3 scuole, ma andremo avanti...  I concerti non vengono fatti solo con lo scopo di raccolta fondi , ma anche quello di sensibilizzare tutti noi allo spreco dell'acqua. Per noi risorsa comune, per altri inesistente


FNB  -  Cantante ed  Artista, dipingi anche quadri art pop degli anni '50 ma adeguati alla società di oggi, perchè?
Sasha  -  Disegno da  quando sono piccolo, la ritengo una dote innata.
Nel periodo in cui suonavo con i Timoria conobbi Marco Lodola, famoso artista pavese, il quale realizzò 2 copertine per i nostri dischi e la sua arte mi colpì, ma sopratutto rispecchiava il mio senso artistico. L'utilizzo di materiali plastici che sagoma e che colora con una tecnica personale con smalti e luci al neon. Decisi di  seguirlo in un percorso formativo e di “rubare” quello che potevo far mio










FNB  -  Perchè il colore fluo? Attento alle mode o solamente segno distintivo?
Sasha  - Semplicemente mi piace (se fossi una donna, mi vestirei sempre con colori fluorescenti), quindi nessuna attenzione alla moda, ma bensì un mio segno distintivo e una passione per tutto ciò che è sopra le righe

FNB  -  Ho visto le tue tele, si notano varietà di temi dai soggetti femminili ai treni, perchè questo ritmo di composizioni?
Sasha - Non so, mi ispiro a quello che mi capita e mi circonda, voglio essere libero e disegnare quello che mi va

FNB  -  Disegnare è per te un momento distensivo o un vero e proprio lavoro? Vuoi affermarti anche come pittore?
Sasha  -  E' un lavoro e voglio affermarmi anche come pittore, devo dire che ci sono tutti i presupposti. A maggio mi hanno commissionato un quadro per omaggiare Marilyn Monroe in occasione del 50esimo anno dalla sua scomparsa e la tela è stata esposta a Palazzo Weiekin in Piazza Colonna a Roma, con Artisti come Rotella e Warhol. Ora il quadro è esposto a Miami. Una bella soddisfazione direi. . .
Negli ultimi anni ho esposto in diverse gallerie in Italia e all’estero. Diverse opere sono state vendute anche oltre Oceano (sorride molto soddisfatto).
A differenza della musica, disegno quando sono tranquillo. La notte mi tiene compagnia. Stacco solo quando firmo la mia opera. Molte volte è mattina, sento la mia città, Parma, che si sveglia e io vado a letto...
 





FNB  -  Ho notato molti volti femminili come Audrey Hepburn ed esaltazioni del corpo femminile anche in termini negativi come il boby food, quale messaggio vuoi lanciare?
Sasha  -  Audrey  Hepburn l'ho disegnata perchè mi piace per la sua raffinatezza e classe innata.
I corpi femminili sono stati disegnati perchè oggi le donne sono vittime della follia del sesso maschile. Nel 2012 troviamo donne al potere e donne sottomesse all'uomo. 
I quadri boby food vogliono essere una denuncia, la donna non può essere considerata come un piatto su cui mangiare.
Si parla di parità dei sessi, ma ancora, anche nei paesi occidentali non è realmente così. Il quadro burka, esprime proprio questo, una donna occidentale, bionda con gli occhi azzurri, ma avvolta dal velo islamico




FNB  -  Musica, arte e moda, tre sostantivi, secondo te sono complementari l'uno con l'altro?
Sasha  -  Si, nei quadri c'è un ritmo, la moda si ispira alla musica e all'arte.
In futuro sarebbe bello poter realizzare accessori di moda ispirati alla mia pittura

FNB  -  Canti musica rook, ma fai attenzione al tuo look o la musica è più importante del tuo aspetto fisico?
Sasha  -  La musica è più importante del mio aspetto fisico. Sono consapevole che, con un look più curato e attento alle mode potrei avere molto più seguito, ma, io voglio essere semplicemente me stesso. Ritengo che essere reali, anche se con qualche difetto, sia più vincente

FNB  -  Perchè scegli quasi sempre t-shirt nere? Il 6 agosto lanciamo le t-shirt Fashion New Bakery, ti possiamo personalizzare una?
Sasha  -  Perchè nascondono meglio qualche difetto fisico. Il 10 dicembre compierò 39 anni e qualche noncuranza fisica c'è. (un po' pensieroso)
(lo informo che la t-shirt sarà bianca) Va bene la indosso molto volentieri... il 10 agosto a Civitavecchia

FNB  -  La tua donna ideale è?
Sasha  - (un po' arrossisce) Deve capire i miei stati d'animo e … non deve chiedere perchè...
Forse una donna che fa il mio stesso mestiere potrebbe essere l'ideale.
Arriverà anche Lei...

FNB  -  Tre aggettivi che ti rappresentano …
Sasha  -  Intraprendente, sensibile, sincero



Grazie Sasha

Buongiorno al nuovo Te!!!













13 commenti:

  1. Un'artista che colpisce!!! un'artista che sorprende.... La mia impressione è che Sasha è una di quelle persone rare... che spiccano per l'indubbia bravura e per la purezza del suo animo ma soprattutto per quella rara personalità che sempre più spesso al giorno d'oggi si deve adeguare all'enorme meccanismo che il mercato impone....e che invece in questo artista rimane integra e quasi "fanciullesca"..... Grazie Sasha...

    RispondiElimina
  2. E' bravissimo. Dove posso acquistare un suo cd?
    Bella intervista. Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao,

      se ci indichi dove abiti possiamo darti tutti i dettegli per avere il cd di Sasha.

      Fasion New bakery

      Elimina
  3. la canzone nell'aria è molto bella. Io abito a Vigasio (VR) posso avere le dare dei concerti? blog molto bello e interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao,

      per agosto non sono previste date in Veneto.
      Per maggiori dettagli puoi seguire Sasha sul suo sito: www.sashatorrisi.com.

      Fashion New Bakery

      Elimina
    2. scusami:

      www.sashatorrisi.it

      Fashion New Bakery

      Elimina
  4. fabri.forty@libero.it4 agosto 2012 11:17

    Ti ho sentito in diverse occasioni. Sei bravissimo! Aspetto quanto prima un tuo cd.
    Fabri F.

    RispondiElimina
  5. Fantastico Sasha! bellissima intervista, sempre te stesso, continua così! complimenti anche per il blog. Vi seguirò.

    RispondiElimina
  6. Cantante e artista...complimenti!
    Grande intervista e blog!

    RispondiElimina
  7. Cantente e artista...complimenti!
    Grande intervista e blog!

    RispondiElimina
  8. Abito in provincia di Lucca, vorrei acquistare il cd di Sasha e mi piacerebbe vedere una sua esposizione. Mi puo' aiutare ?! Grazie di tutto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,

      se ci contatti via mail: fashionnewbakery@gmail.com
      ti forniamo tutti i dettagli.

      Buona serata.

      Fashion New Bakery

      Elimina
    2. OK, a presto !

      Elimina