martedì 13 novembre 2012

Alla ricerca del profumo perfetto . . .


“ Una donna senza profumo non ha futuro”
(Coco Chanel)


Mi sentivo spaesata, disorientata, alla ricerca di un profumo, non uno qualunque, ma il Mio profumo…

Cercavo, mi facevo consigliare, entravo in profumeria, seguivo la scia lasciata da altre, ma nulla mi convinceva, l’entusiasmo iniziale lasciava presto spazio alla solita, inevitabile delusione.

Cercavo qualcosa che non fosse frivolo, qualcosa che non fosse dimenticato subito dopo ad un ciao, volevo un’essenza impegnativa, che rimanesse impressa nei pensieri delle persone incontrate, capace di perdersi tra i fili dei tessuti indossati, capace di impigliarsi tra le lenzuola colorate su cui mi stendo, che rimanesse tra il manto soffice dei miei amati gatti, sul suo maglione dopo un abbraccio …

La ricerca è stata lunga ma poi , in un caldo pomeriggio di settembre alla Stazione Leopolda di Firenze, il colpo di fulmine è scattato: ecco EA del creatore Enrico Buccella, il Mio  Profumo (trovate QUI la presentazione ).


Oggi, a distanza di un anno, sto’ scoprendo una nuova fragranza, ovviamente firmata Buccella che, ne sono cosciente, non potrà sostituire il mio EA ma potrà sicuramente affiancarlo in alcune giornate, in particolar modo in quei giorni in cui serve una carica maggiore, in quei giorni in cui ho bisogno di sentirmi più forte che mai…

Il suo nome è IPAZIA ed è una fragranza ricca, seducente, forte, ti avvolge con  insistenti note floreali ( mimosa, muschio e rosa) arricchite da spezie e riscaldate dall’ambra grigia.



La fragranza è dedicata ed ispirata  ad Ipazia, matematica, astronoma e filosofa del 4° secolo, donna dotata di una bellezza travolgente, donna intelligente e forte.
Scoprì il movimento ellittico dell’orbita della terra intorno al sole ( 12 secoli prima di Keplero) e professò tale scoperta, per questo, per le sue idee, per il suo carisma, per la sua bellezza e per l’invidia del mondo di allora fu condannata a morte.
Intorno al 1700 un filosofo inglese disse di lei : “ magnificenza del suo sesso è la nostra vergogna “ facendone una martire delle proprie idee…

Buccella ha creato questa fragranza tanto speciale da dedicare all’universo femminile e di noi donne dice:  
      
“ Una donna è la quintessenza dell’esistenza umana, attraverso la quale e per la quale l’uomo è stato creato”


Le altre creazioni nuove sono:

HYMBA ( linea Sigilli): fragranza etnica, speziata, profumo di terra e di latte. Creata e dedicata  alla Principessa Charlene di Monaco alla quale è stata regalata in occasione di un’ importante mostra tenutasi ad inizio anno nel Principato (trovate QUI la presentazione )

BAYAN MULAK ( linea Sigilli): fragranza che ricorda le distese pianure mongole con vento pungente e cavalli selvaggi che riscaldano il terreno

L’EXOTIQUE ( linea Cerchi nell’Acqua): fragranza agrumata, mediterranea che regalà libertà ed una profonda sensazione ‘dissetante’

EMILY ( linea Cerchi nell’ Acqua) : patchouli, patchouli ed ancora patchouli arricchito da un aroma dolce… Fragranza che non permette riflessioni : o si ama o si odia.

Ascoltare il Dottor Buccella parlare delle sue creazioni è sempre qualcosa di magico perché comprendi tutta la competenza, l’entusiasmo , l’amore che dispensa per preparare ogni singola fragranza e dispiace ascoltare che nel nostro paese c’è così poca cultura per queste creazioni di nicchia, che la maggior parte di noi è attratta solo dai profumi lanciati con grosse pubblicità che nulla hanno in comune con l'alta qualità, a differenza dell’estero dove i profumi di nicchia italiani sono molto apprezzati e la gente prova piacere nel conoscerli, nel capirli, nel portarli.

Per un esperienza olfattiva nuova:


7 commenti:

  1. Grazieeeeeee!!!
    EA per sempre, comprato oggi a Venezia alla profumeria "il muschio".
    I talenti italiani devono rimanere in Italia.

    Al prossimo consiglio...

    Paola

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Paola,
    forse intendevi la Profumeria I Muschieri di Venezia, sono loro che vendono le creazioni di Enrico Buccella in Veneto.
    Ti chiedo scusa per la correzione ma ci teniamo molto ad essere precise.
    Buona giornata
    FashionNewBakery

    RispondiElimina
  3. Ciao, EA è davvero tanto, tanto buono.
    Io l'ho scoperto grazie ad una di voi.... ti ho fermata all'Outlet di Palmanova perchè lasciavi una scia da perderci la testa, poi , grazie al biglietto da visita, ho contattato Humbra ed ho scoperto che non c'era l'acquisto online.... quindi il primo l'ho acquistato durante una breve vacanza a Roma, ma poi???? Ho provato a Venezia, ma non ce l'avevano in negozio e non facevano il servizio di spedizione, quindi, alla fine ho scoperto in profumeria R E M di Reminiscence.
    Non è lo stesso, ma decisamente è più facile da reperire.
    Insistete perchè attivino la vendita on line . . . ci sono amanti dei profumi di nicchia, come me, che attendono con ansia!!!!

    RispondiElimina
  4. scusatemi!!!
    ho rivisto lo scontrino confermo i Muschieri.
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
  5. Sono sincera, non li conosco, ma la tua intensa descrizione stuzzica la mia curiosità!
    Concordo con Linda, però, il commercio on-line oggi è fondamentale per raggiungere più persone possibili, anche perchè, in questo caso specifico, i cultori dei profumi di nicchia, potrebbero leggere la descrizione della fragranza scritta direttamente dal creatore e non è cosa da poco.....
    Cari saluti
    Leti

    RispondiElimina
  6. La felicità non è altro che il PROFUMO del nostro animo . . . (Coco Chanel).
    Mi piace un sacco come scrivi.
    Ciao
    Mary

    RispondiElimina